Cerca
Cerca Menu
Caricamento Eventi
Categoria Evento:

EVOLUZIONE DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA – I sistemi centralizzati con supervisione e l’utilizzo della tecnologia LED

Details

Inizio:
aprile 1, 2014 @ 08:00
Fine:
maggio 29, 2014 @ 17:00
Costi:
€20,00
Categoria Evento:
Sito:
http://www.scheider-electric.com

Luogo

Sede dell’Ordine degli Ingegneri
Via delle Torri, 53
Ascoli Piceno, Italia
+ Google Maps

Obiettivi e finalità

Impianti di illuminazione di Emergenza Centralizzati orientati alle reti LAN, Internet, LON, GSM. Apparecchi LED
Un incontro tecnico che fornirà utili elementi per la progettazione e la realizzazione di impianti di illuminazione di Emergenza ad alimentazione centralizzata (UPS-Soccorritori) e con diagnosi centralizzata (centraline e reti).
L’argomento sarà integrato con una breve presentazione sull’utilizzo del LED nell’illuminazione d’emergenza, con spunti tecnici e novità di prodotto.
Gli obiettivi del corso sono quelli di fornire una panoramica aggiornata degli aspetti tecnico-normativi e dei principali elementi che caratterizzano i sistemi ad alimentazione centralizzata, i sistemi con diagnosi centralizzata e la supervisione su reti LAN, Internet, LON, GSM.
Presentazione delle novità negli impianti di emergenza con LED.

Metodologia e Programma

Principali Temi trattati:

  • Aspetti tecnico-normativi degli impianti di illuminazione di emergenza
  • Sistemi ad alimentazione centralizzata con soccorritori e gestione dell’energia
  • Sistemi di diagnosi centralizzata e supervisione su reti LAN, Internet, LON, GSM
  • Aggiornamenti negli impianti di emergenza con LED
  • Esempi pratici di progettazione con sistemi centralizzati

A richiesta può essere concordata l’integrazione dei seguenti argomenti:

  • maggiore approfondimento sulla parte di diagnosi centralizzata e supervisione
  • ampliamento della parte normativa alla norma UNI CEI 11222
  • introduzione alla nuova versione della norma CEI EN 1838
  • esempi di funzionamento con valigetta dimostrativa

Il corso non ha ancora raggiunto il numero minimo di preadesioni per l’attivazione.

Condividi con i tuoi amici










Inviare